Lug 31 2019

Lasciamoli vivere | Amazzonia: video di un uomo Awá incontattato

.

.

.

I Guajajara del Brasile vogliono che guardiate e diffondiate questo emozionante video di un uomo Awá incontattato, colto di sorpresa mentre vive la sua vita nella foresta.

Midía Índia, un’associazione cinematografica indigena, ha diffuso la clip per richiamare attenzione sul dramma degli Awá incontattati, con cui i Guajajara condividono il territorio.

GUARDA IL VIDEO

Immagini come queste ci aiutano a ricordare quale battaglia stanno combattendo tutti i sostenitori di Survival International: difendere le vite e le terre dei popoli più vulnerabili del pianeta.

L’ultimo lembo di foresta degli Awá viene rapidamente distrutto man mano che i taglialegna e gli allevatori si avvicinano alle loro terre, senza dubbio incoraggiati dalle politiche anti-indigene e dalla retorica razzista del presidente Bolsonaro.

Come potete immaginare, affrontare questa situazione è una priorità assoluta per noi.

Lavoriamo accanto ai Guardiani dell’Amazzonia per sostenere il loro vitale lavoro di difesa della foresta. E stiamo facendo pressione su ministri e funzionari governativi affinchè proteggano le terre indigene. Non cederemo di un passo e, con il vostro sostegno, non ci arrenderemo mai.

Con speranza e determinazione,

Francesca Casella
Direttrice per l’Italia

.

Fonte: Survival Italia

.

.

.

.

.

.


Lug 6 2019

“Casa de carne” | Il cortometraggio che insegna a non uccidere

.

.

.

“Casa de carne” è un cortometraggio del giovane regista Dustin Brown, vincitore del primo posto e di un premio di 3mila dollari in contanti agli Tarshis Short Film Awards 2019, le premiazioni di documentari e film dedicati alla questione animale.

Se i mattatoi avessero le pareti di vetro, tutti sarebbero vegetariani” (Lev Tolstoj)

Il video suscita emozioni positive, come l’empatia verso l’affettuoso cucciolo di maiale ritratto nel film, e negative, come l’orrore e l’angoscia nel sapere che verrà brutalmente ucciso a causa nostra. La speranza è che queste emozioni facciano davvero breccia nel cuore, vi rimangano e facciano cambiare comportamento alle persone.

Oltre alla visione del video è offerta la possibilità di richiedere il Vegan Starter Kit pieno di consigli pratici, in versione elettronica o cartacea, gratuitamente.

Vai alla pagina del video

.

.

.


Giu 16 2019

Salute | American Journal of Clinical Nutrition: la carne bianca è dannosa quanto quella rossa

.

.

.

La carne di pollo: è dannosa quanto quella rossa, un nuovo studio lo dimostra

La notizia non ci prende certo di sorpresa: da sempre ripetiamo che ogni tipo di carne è dannoso, per il suo contenuto in colesterolo, grassi saturi, ferro eme, proteine animali, farmaci, inquinanti ambientali in alta concentrazione. La carne bianca, di pollo, non è certo meno dannosa della carne rossa (di bovino, maiale, agnello e pecore, capre).

Purtroppo molte persone (tra cui anche molti medici e nutrizionisti) sono convinte invece che spostare i consumi dalla carne rossa a quella bianca sia positivo per la salute. Nulla di più sbagliato.

Lo conferma un nuovo studio appena pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, nelle cui conclusioni si legge testualmente che i risultati “non forniscono evidenza dell’utilità di scegliere la carne bianca al posto di quella rossa per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari”.

Tante linee guida alimentari indicano di limitare il consumo di carne rossa a causa dell’aumento del rischio di malattie cardiovascolari, dovuto all’assunzione di colesterolo e grassi saturi. Tuttavia, non è mai stato dimostrato che questo non accada con la carne bianca. E infatti accade: non c’è differenza con la carne rossa.

Il nuovo studio (*) è stato svolto al Children’s Hospital Oakland Research Institute (CHORI). 110 persone, uomini e donne da 21 a 65 anni, sono stati sottoposti a diversi tipi di dieta per 4 settimane: una con carne rossa, una con lo stesso quantitativo di carne bianca, e una senza carne.

E’ risultato che il colesterolo LDL (il colesterolo “cattivo”), risultava più alto – rispetto alla dieta senza carne – sia in chi consumava carne rossa che in coloro che consumavano quella di pollo, senza differenze. E’ risultato inoltre che le dieta ad alto contenuto di grassi saturi, indipendentemente dalla fonte di tali grassi, faceva aumentare il colesterolo LDL.

Le conclusioni finali dei ricercatori sono state molto chiare:

  1. evitare la carne, sia bianca che rossa, è la scelta migliore per abbassare i livelli di colesterolo; passare dalla carne rossa a quella bianca non porta alcun beneficio;

  2. le proteine vegetali sono le più sane per mantenere basso il colesterolo nell’organismo. .

Chi consuma carne di pollo pensando di fare una scelta salutista deve dunque ricredersi e passare invece ai cibi vegetali.

.

Fonte: Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana (SSNV)

.

.

(*) Nathalie Bergeron Sally Chiu Paul T Williams Sarah M King Ronald M Krauss, Effects of red meat, white meat, and nonmeat protein sources on atherogenic lipoprotein measures in the context of low compared with high saturated fat intake: a randomized controlled trial, The American Journal of Clinical Nutrition, nqz035, https://doi.org/10.1093/ajcn/nqz035, Published: 04 June 2019.

.

.

.

.