Dic 29 2009

Copenhagen 2009 – Chavez: Se il Clima fosse una banca i governi già l’avrebbero salvato!

Godetevi questo video del provocatorio discorso di Chavez al vertice climatico di Copenhagen.  (madu)

 

 

 

 

"Non cambiamo il Clima, cambiamo il Sistema!"

 

 


Dic 29 2009

2010 attenti a quei due: Il furto del TFR

Guardatevi alle spalle e attenti che nel 2010 arriveranno delle buste arancioni spedite da parte del governo. Non fatevi fregare!  (madu)

 

Il furto del TFR

 


 

Intervista a Beppe Scienza 

"L’ultima novità sul TFR ha suscitato molto sdegno, anche se in effetti non è la cosa più grave. La novità è che la Legge Finanziaria per
il 2010 utilizzerà quei soldi che le aziende, anziché tenerli loro a
fronte del TFR dei loro dipendenti, hanno dato all’Inps non è la cosa
più grave, in quanto non tocca veramente la situazione dei lavoratori;
purtroppo sono altre le cose che toccano o toccheranno o minacciano di
toccare la situazione dei lavoratori.
La riforma bipartisan del TFR,
decisa prima da Maroni e Tremonti con il governo Berlusconi e poi
anticipata di un anno dal governo Prodi, è stata uno dei tiri più mancini tirati ai lavoratori italiani negli ultimi decenni.
Il vero inganno, il vero imbroglio, la vera falsità
che viene diffusa dai vari economisti di regime è un’altra, ed è la
base del discorso con cui si vuole convincere la gente a aderire alla
previdenza integrativa e è questo discorso. Le pensioni saranno basse e
quindi non sufficienti, per integrarle bisogna trasferire il TFR ai fondi pensione:
bene, questa è una falsità bella e buona! Può anche darsi che le
pensioni saranno basse, anche se è difficile prevedere tra 40 anni come
saranno le pensioni, prevedere a distanza di 40 anni come saranno le
pensioni, come saranno gli stipendi, come saranno i prezzi è
praticamente impossibile. Ma anche se fosse vero che saranno basse, è
falso che per avere una rendita aggiuntiva bisogna trasferire il TFR ai
fondi pensione o a altri prodotti assicurativi: no, uno si tiene il TFR
e, quando incassa la liquidazione, se vuole utilizza
questa cifra per avere una pensione integrativa e, se quella cifra è
più alta di quanto è rimasto invece a quel poveraccio che ha aderito a
un fondo pensione, chi non ha aderito avrà una pensione integrativa più
alta di chi ha aderito. (leggi tutto)

 

Fonte: Blog di Beppe Grillo 

 

______________________________________________

Approfondimento:

Trattamento di Fine Rapporto  (TFR)

Fondi Pensione

Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale  (INPS)

 


Dic 29 2009

Messaggi da Obungos: Buon Natale e Buona Festa del Montone

 .

.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

 

.

.

Messaggi da Obungos

.

Da: Francesco Esposito

a: maribù duniverse

 

Il 24 Dicembre 2009, alle ore 19:30 ho cominciato il mio turno di lavoro. Sono un operatore sociale, un mediatore culturale, e a volte capita di essere impegnato durante le feste, non c’è vigilia o capodanno che tenga!
Sono a Napoli al Rione Sanità da due anni e mezzo, prima in un centro di accoglienza per donne immigrate costrette a prostituirsi, vittime di tratta e di violenza, e da alcune settimane in un centro notturno per persone senza dimora.
 
L’attività del 24 Dicembre è stata frenetica come sempre.
 
Alle 19:30 i nostri ospiti polacchi, pakistani, magrebini, italiani, cingalesi ci aspettavano già in gran numero, in anticipo rispetto all’orario di apertura.  Il tempo di un battibecco con un residente che si lamentava per la presenza dei nostri amici senza dimora e che ne teorizzava la soppressione fisica, una mezzora per preparare i kit (lenzuola, coperte, spazzolino, dentifricio, sapone) ed io ed i miei colleghi eravamo pronti per la registrazione.
 
Alle 21:30 è cominciata la cena offertaci da un gruppo parrocchiale, io sono rimasto all’ingresso per le accoglienze dell’ultimo minuto. Mi sono aggregato agli altri a cena finita, poco prima che i nostri ospiti si ritirassero nelle camerate.
 
Alle 23:00 circa anche io ed i miei colleghi ci siamo seduti e abbiamo letteralmente divorato un tortano che era avanzato. A quel punto ho preso il mio telefonino e ho dato una occhiata veloce ai tanti messaggini di auguri ricevuti. “Hai visto – ho detto al mio collega Papa Massamba – quante persone mi hanno scritto? Lo spirito del Natale è bello anche per questo, siamo molto più disponibili a dirci quanto ci vogliamo bene”
“Natale è proprio una bella festa – mi ha risposto Papa Massamba – nella mia comunità musulmana in Senegal, avviene qualcosa di simile durante la festa del montone”.
 
Mi sono bastate quelle poche parole per viaggiare con la fantasia, ho immaginato i colori, gli odori, gli addobbi della festa del montone a Dakar e per un momento mi sono fermato a pensare a quanto è bella la diversità dei luoghi della terra e dei popoli che la abitano, a come siamo fortunati ad avere dei fratelli africani, cinesi, americani, arabi, tutti riuniti dallo stesso tratto distintivo, la nostra comune appartenenza al genere umano, ma ognuno con le sue preziose abitudini, con la sua religione, con le proprie cerimonie gioiose… quante magnifiche risorse!
Basta tendere le orecchie, spalancare gli occhi, respirare a pieni polmoni, toccare con mano per cogliere il significato più profondo di questavarietà.
E’ sufficiente un po’ di generosità ed un pizzico di curiosità per poter mettere in condivisione le nostre esperienze, i nostri sogni, le nostre speranze e perché no, le nostre feste…


BUON NATALE E BUONA FESTA DEL MONTONE A TUTTI!!!

Francesco

.

.

.