Mag 28 2014

Mobilitiamoci a favore del Gruppo “Bambini in fuga”

.

.

Bambini e guerra

.

Il  gruppo “Missione bambini in fuga dal Mediterraneo”: https://www.facebook.com/groups/bambininfugadalmediterraneo/ nasce dalle attività che ” La Scuola Di Pace” compie fin dalla sua fondazione a difesa dei diritti dei bambini, in Italia e ovunque vengono negati questi diritti.


Negli ultimi 2 anni ci siamo impegnati in particolare per portare un aiuto ai bambini della Siria, con il progetto Con tutto il cuore con i bambini della Siria, sia recandoci in Turchia, Libano e Siria, sia sostenendo le scuole con donazioni in denaro e invio di materiale didattico.
Adesso gli stessi bambini che abbiamo incontrato nei territori, dove si soffre la guerra e tutte le sue conseguenze, stanno sbarcando in Italia sempre più numerosi.
A inizio Maggio ci siamo recati a Milano, presso il centro accoglienza più grande di via Aldini, e abbiamo portato un abbraccio di gioia, insieme ai clown umanitari che sono accorsi con noi, per regalargli un sorriso in questo momento così difficile per loro.
Adesso vogliamo compiere il viaggio all’inverso, verso i luoghi dove sbarcano con quei maledetti barconi che spesso portano morte, quando vorrebbero invece essere viaggi di speranza. Ma poi l’avventura non finisce li perché se i bambini sono con le famiglie il viaggio continua a nord, in genere verso la Germania e la Svezia, con non poche difficoltà. Se invece i bambini non hanno accompagnatori allora comincia per loro la trafila dell’accoglienza (e forse dell’affido) in strutture che quasi mai sono idonee alle loro esigenze.
Formeremo quindi una CAROVANA di ALLEGRI VOLONTARI guidata dal nostro coloratissimo JOYBUS, per portare gioia ma anche per sensibilizzare l’opinione pubblica e trovare tutti insieme soluzioni positive.
Nella prima scadenza dell’evento, ovvero l’8 Giugno, vogliamo intanto raccogliere fondi per la Missione e la disponibilità di clown, artisti e animatori a far parte della CAROVANA DELLA GIOIA verso la Sicilia, verso i BAMBINI IN FUGA.

.
Per le donazioni il nostro IBAN è IT26P0538703224000000159612 (La Scuola di Pace). Per Paypal è la mail: scuolapace@gmail.com oppure dalla pagina www.lascuoladipace.org/donazioni (per inviare donazioni in altro modo contattateci direttamente). Per i volontari si può scrivere sulla pagina evento oppure inviare una mail a: lascuoladipace@gmail.com.
Grazie e contiamo sull’aiuto di tutti!

La Scuola di Pace
www.lascuoladipace.org
tel.: 3884481174

.

Fonte: Facebook

.

.


Mag 22 2014

Settimana Mondiale per l’Abolizione della Carne 24/05/2014 – 01/06/2014

.

.

Abolition_EN_3

.

Chiediamo l’abolizione della produzione e del consumo di carne animale in tutto il mondo!

 

Le campagne per l’Abolizione della Carne vanno di pari passo con quelle per la diffusione del veganismo.

Chi si oppone alla corrida non si limita a chiedere ai singoli individui di boicottare gli spettacoli; chiede che la corrida sia vietata.

Gli oppositori al foie gras non si limitano a consigliare alle persone di non comprarlo: vogliono che l’alimentazione forzata sia vietata.

I cambiamenti spontanei nel comportamento dei consumatori non sono sufficienti a porre fine alla macellazione.

 

Chiediamo la proibizione dei prodotti che provengono dalla caccia, dalla pesca e dall’allevamento, poiché necessitano lo sfruttamento, la sofferenza e la morte di esseri senzienti.

.

Raddoppiamo lo sforzo
dal 24 maggio al 1 giugno 2014
in occasione della
Settimana Mondiale per l’Abolizione della Carne

.

Vi chiediamo di organizzare e annunciare qui tutte le azioni utili, in modo da  lavorare insieme per avvicinare il giorno in cui nessun animale verrà più ucciso senza necessità per l’alimentazione umana.

Poiché la produzione di carne implica l’uccisione degli animali che vengono mangiati,
poiché le condizioni di vita e la macellazione causano loro sofferenza,
poiché il consumo di prodotti animali non è necessario,
poiché gli esseri senzienti non devono essere maltrattati o uccisi senza necessità,
per questo, l’allevamento, la pesca e la caccia, così come la vendita ed il consumo di prodotti animali, devono essere aboliti.

.

Grazie!

meat-abolition.org

.

www.meat-abolition.org
www.aboliamolacarne.blogspot.com
abolizionecarne@gmail.com

.

.


Mag 19 2014

La scuola e la patetica resa dei bimbi

.

.

images

.

Scuola elementare americana: Boris e Peggy

.

“…Ecco un altro esempio addotto da Henry (professore americano di antropologia e sociologia):

Boris trovava difficoltà nel ridurre 12/16 ai minimi termini…L’insegnate gli chiese tranquillamente se quello fosse il massimo cui poteva arrivare;… Dopo un minuto o due si volta verso la classe e dice: ‘Bene, chi sa dire a Boris qual’è il divisore? Si leva una foresta di mani, e l’insegnante chiama Peggy. Peggy dice quattro è il massimo comun divisore.

E questo è il commento di Henry:

L’insucesso di Boris rese possibile il successo di Peggy; la sua infelicità è un’occasione per l’esultanza di lei: ecco una situazione tipica dell’attuale scuola elementare americana. Ad un indiano Zuni, Hopi o Dakota l’esibizione di Peggy sembrerebbe incredibilmente crudele, perché la competizione, lo strappare il successo mediante l’altrui fallimento, è una forma di tortura estranea a quelle culture non competitive.

La tesi di Henry è che in pratica l’educazione non è mai stata uno strumento per rendere liberi la mente e lo spirito dell’uomo, ma al contrario per costringerli. Crediamo di volere nei fanciulli la creatività, ma cosa vogliamo che creino?

Il compito della scuola è quello di indurre i bambini a voler pensare nel modo in cui la scuola vuole che pensino. “Ciò che vediamo” nei giardini d’infanzia e nei metodi delle prime classi americane, dice Henry, “è la patetica resa dei bimbi”

.

Dal Libro “La politica dell’esperienza” – Ronald Laing (Feltrinelli 1967)

.

.

_______________________________________

Approfondimento

Ronald Laing

L’uomo attuale – secondo Ronald D. Laing

.

.