Gen 22 2019

Anonymous | Operation GreenRights

.

.

.

martedì 22 gennaio 2019

.

OpGreenRights

.

Anonymous è nato come un’ideale, un’ideale che unisce le persone del mondo nella lotta per i diritti umani e la libertà.

Gli stessi ideali hanno portato alla nascita di questa nuova frazione di Anonymous.

Operation Green Rights è un riassunto della nostra frustrazione nel vedere la razza umana asservita ai soldi di Dio,  per il quale si commette assassinio, sfruttamento e oppressione dei popoli, ciò va oltre ogni principio di democrazia e del rispetto umano, che dovrebbe essere la base di ogni moderno paese civile.

Abbiamo assistito a guerre fatte per l’oro nero, sottomettendo i popoli solo per convenienza, tramite accordi commerciali di miliardi di euro.

Milioni di miliardi spesi soltanto per le ricerche e per le guerre nucleari, tagliando così fondi utili per la ricerca sulle energie rinnovabili, tutto questo mentre le petroliere affondano in mare causando un danno ecologico inestimabile ed irreparabile al nostro Pianeta.

Inoltre, dovremmo tutti essere consapevoli del surriscaldamento globale in atto, causato dagli accordi di queste politiche.

I ghiacciai si stanno sciogliendo più velocemente di quanto previsto decenni fa, aumentando così il livello del mare.

Per non parlare del buco dell’ozono , che favorisce il cambiamento climatico rendendolo pessimo per la popolazione, estinguendo centinaia di specie animali.

Le attuali politiche delle grandi aziende e dei governi, in cambio di denaro, non sta opprimendo solo i nostri diritti, ma anche quelli di ogni altro essere vivente.

Noi, come Operation Green Rights, vogliamo dire di no a questo!

Oggi però non siamo qui per parlare solo di quanto sopracitato, ma anche di quanto sia necessario migliorare la qualità dell’aria nel mondo, e per questo dobbiamo compiere ulteriori sforzi, tra i quali la riduzione delle emissioni di ammoniaca, causate per il 95 % dall’agricoltura. Tutti sappiamo che la lotta contro l’inquinamento atmosferico è uno dei cardini delle politiche ambientali degli ultimi anni. Tuttavia l’unico settore, ovvero quello dell’agricoltura, responsabile del 95 % delle emissioni di ammoniaca dell’UE, non ha fatto registrare convincenti passi in avanti.

Quindi non basta ridurre le emissioni industriali e degli autoveicoli, come chiedono le stesse lobby agricole, né abbattere o rendere piu’ efficente l’uso dei fertilizzanti azotati, come chiedono gli altri settori. Il Popolo spera che le grandi lobby, non solo industriali, ma anche agricole e di allevamento intensivo, si rendano conto del grave danno che stanno causando ai polmoni del nostro Pianeta.

Operation Green Rights vuole una vita per i nostri figli, in un mondo civile e pulito che li accolga a braccia aperte, permettendogli di vivere in un mondo civilizzato, dove vige rispetto per la Natura stessa.

Noi vogliamo che Madre Natura continui a vivere in modo sano, promuovendo la Vita con la sua bellezza.

Non vogliamo più oppressione, e sangue versato nelle strade in nome dell’avidità.

 

Noi siamo Anonymous.

Noi siamo Legione.

Noi non dimentichiamo

Noi non perdoniamo.

Aspettateci

.

Qui tutti i siti hackerati e defacciati

.

Fonte: anon-italy

.

.

.

.


Dic 24 2018

Anonymous | Il regalo di Natale: “Salute e Privacy sotto l’albero”

.

.

.

Lunedì 24 dicembre 2018

“Salute e Privacy sotto l’albero

Salve popolo Italiano,
.
nell occasione delle festivita’ Natalizie noi di Anonymous Italia,LulzSecIta e AntiSecIta vogliamo farvi gli auguri nel modo in cui sappiamo fare meglio, e cioè facendovi rendere conto ancora una volta che chi ci governa, e chi dovrebbe trattare con cura i nostri dati/privacy, non fa il lavoro per cui viene profumatamente pagato.
.
Questa volta abbiamo deciso di vedere quanto fossero sicuri i siti della la nostra Sanita Pubblica.
.
Oggi parliamo di un diritto imprescindibile, che dovrebbe essere garantito ad ogni essere umano sul pianeta, al di là di colore, appartenenza politica o grado sociale.
.
Il diritto alla salute, che sia personale (cure mediche), o sociale (la salute del territorio),questo diritto e’ definito nell’ articolo 32 della Costituzione Italiana come inviolabile e garantito.
.
I profitti per le case farmaceutiche e l’oppurtinità di guadagnare potere per i politici locali, permettono a pochi individui di controllare e gestire le risorse della Sanità pubblica Italiana, giocando con la vita delle persone che dovrebbero proteggere e curare.
.
Tante sono le aziende sanitarie private, colpevoli di abusare e non proteggere i propri dipendenti e utenti.
Ma quest’oggi, abbiamo deciso di concentrarci sulla NOSTRA sanità.
Perché oltre ad essere un diritto imprescindibile, “la salute”, sempre di piu, significa anche la privacy dei nostri dati sensibili.
.
Buon Natale ancora, e ricordate…

.

We are Anonymous. 
We are legion. 
We do not forgive. 
We do not forget. 
Expect us!”
.
.
Piccola storia natalizia:

.

.
Elenco link dei siti hackerati
.
.
.
.
.
.

Set 26 2018

Anonymous | Attacco sito web UNUCI*: resi pubblici dati di ufficiali in congedo

 

LulzSec Italia, il gruppo di hacktivisti collegati ad Anonymous, ha colpito nella serata del 17 settembre  il mondo militare. Come solito attraverso i tweet con gli hashtag #Anonymous e #LuizSecITA, il collettivo ha comunicato di aver prelevato e pubblicato i dati di militari in congedo. Ecco il testo del video-messaggio:

 

“Salve popolo italiano,

Nonostante la continua crisi economica e lavorativa, e l’evidente difficoltà in cui versa il nostro paese, i budget per la Difesa continuano ad essere aumentati. (http://www.repubblica.it/politica/2018/02/01/news/rapporto_sulle_spese_militari_- _la_scheda_fonte_osservatorio_milex_-187808208/

Il budget del Ministero della Difesa sale nel 2018 a € 21 miliardi (1,2% PIL), +3% in un anno, +1% nell’ultima legislatura, +18% nelle ultime tre legislature) quando tutti siamo a conoscenza del fatto che ci sono problemi più gravi, che non possono essere risolti con le armi.

Con il passare del tempo, il Nostro Stato ha permesso una militarizzazione del Nostro paese, che limiterà sempre di più le nostre libertà. La Nostra sicurezza non dovrebbe essere garantita solo dalle armi ma anche da uno Stato che vegli sulla propria gente, cosa che il governo ha smesso di fare da molto tempo ormai.

Noi teniamo molto alla privacy, e lottiamo ogni giorno per cercare di farla preservare al meglio. Ma non con queste persone, loro non meritano la privacy. Non vogliamo le informazioni del POPOLO, perchè Noi stessi siamo il POPOLO.

Corrotti, avidi e approfittatori che mangiano alle nostre spalle e che gestiscono un sistema corrotto (di cui tutti sono al corrente ma solo pochi hanno il coraggio di affrontare) mettendo alla luce della verità su imbrogli, malefatte, che vogliono gestirci e sfruttarci. Scrivono sempre più leggi e sanzioni per ottenere quante più informazioni possibili sulla Nostra vita, in modo da poterci controllare nei momenti che desiderano, monitorando così ogni Nostro spostamento quotidiano.

Non chiediamo a nessuno di “fidarsi di Noi”. Pertanto nessuno deve pensare che tutto ciò venga fatto per propaganda o ancor peggio, per diffondere “fake news”. Tutti Voi dovreste aprire gli occhi, e capire chi stia diffondendo la verità e chi invece le menzogne.

Non siamo terroristi come ci dipingete, siamo solo assetati di Verità e Onestà.

Non sono i popoli a dover aver paura dei propri governi, ma i governi che devono aver paura dei propri popoli.

#Anonymous e LulzSecITA sono qui per Voi.

 

Noi siamo Anonymous,

Noi siamo legione,

Noi non dimentichiamo,

Aspettateci!”

 

 

_____________________________________________________

* Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia