Category Archives: note_celluloide_parole_colori

Bill Gates | Come prevenire la prossima pandemia

.

.

 

.

.

10/02/2022

maribù duniverse

.

Dopo aver avvertito il pubblico con la sua terribile previsione sulla minaccia di una futura pandemia da Coronavirus, nel suo famoso intervento al TED Talk del 2015, il co-fondatore di Microsoft e filantropo miliardario Bill Gates ora scrive nel suo prossimo libro, “Come prevenire la prossima pandemia”, di voler rendere il Covid-19 l’ultima pandemia in assoluto.

Cosa vuole comunicarci Gates con questo testo? Quale messaggio vuole inviare alla popolazione mondiale? Quali interessi possono nascondersi dietro questa operazione? Certo, dopo le sue previsioni del 2015, credo sia opportuno prendere molto seriamente il contenuto del testo. Intanto, leggiamo alcune motivazioni che lo hanno spinto a scrivere questo libro:

… ogni volta che vedo la sofferenza che il COVID ha creato, ogni volta che leggo dell’ultimo bilancio delle vittime o sento parlare di qualcuno che ha perso il lavoro o passo davanti a una scuola chiusa, non posso fare a meno di pensare: non deve accadere di nuovo.”

È qualcosa a cui penso da molto tempo e il COVID ha solo chiarito che il mondo deve dare la priorità all’eliminazione delle pandemie come minaccia per l’umanità. Ho seguito il COVID sin dai primi giorni dell’epidemia, lavorando con esperti interni e esterni alla Gates Foundation (Anthony Fauci and Tedros Adhanom Ghebreyesus) che stanno sostenendo una risposta più equa e combattono le malattie infettive da decenni. Ho imparato molto nel processo, sia su questa pandemia che su come fermare la prossima, e voglio condividere ciò che ho sentito con le persone. Così, ho iniziato a scrivere un libro su come possiamo assicurarci che nessuno soffra mai più di una pandemia.”

Il mondo ora capisce quanto seriamente dovremmo prendere le pandemie e lo slancio è dalla nostra parte… Nessuno ha bisogno di essere convinto che una malattia infettiva potrebbe uccidere milioni di persone o arrestare l’economia globale. Se facciamo le scelte e gli investimenti giusti, possiamo fare del COVID-19 l’ultima pandemia.”

Capitolo dopo capitolo, questo libro spiega passo per passo cosa dobbiamo fare per essere pronti. Insieme, questi passi si sommano a un piano per eliminare la pandemia come minaccia per l’umanità, riducendo la possibilità che qualcun altro viva in futuro un altro Covid.”

Il libro, che sarà pubblicato da “Penguin Random House” a livello internazionale, “Knopf” negli Stati Uniti e in Italia per “La nave di Teseo”, uscirà il 3 maggio.

.

.

  • Editore:La nave di Teseo
  • Collana:I fari
  • Data di Pubblicazione:maggio 2022
  • EAN:9788834610527
  • ISBN:8834610520
  • Pagine:400
  • Formato: brossura

.

.

.

.


Docufilm | “Iuventa” Storia dell’equipaggio incriminato perchè salvò i migranti

.

.

.

.

MEDITERRANEA SBARCA A NAPOLI

La Ong Mediterranea Saving Humans, nata nel 2018, si occupa di salvataggio in mare dei migranti, è attiva nei movimenti anti razzisti, si occupa di accoglienza degna, della difesa dei diritti umani e delle libertà civili di tutt3. Mediterranea ha la sua nave, la Mare Ionio, che ha salvato centinaia di persone in mare negli ultimi anni, e per questo il suo equipaggio è stato ingiustamente messo sotto processo più volte, collezionando fino ad ora assoluzioni e archiviazioni.

La Mare Ionio sta per prendere nuovamente il mare, per recarsi nell’acque tra Italia e Libia divenute un cimitero di persone che scappano dalla guerra, dalla fame e dai cambiamenti climatici.

Mediterranea si fonda sui nodi territoriali, gli Equipaggi Di Terra (EDT), ovvero dei porti sicuri che sostengono le attività in mare e si attivano nei territori per sensibilizzare la società sul tema delle migrazioni, per decostruire il razzismo strutturale e darci la possibilità di vivere in un mondo più giusto e accogliente. A Napoli, nel pieno della pandemia da Covid 19, è nato l’equipaggio di terra che è il riferimento per tutta la Campania. È arrivato il momento di presentarsi a tutti e tutte, in presenza, per raccontare di cosa ci occupiamo e di tutto quello che vorremo fare con tutti quelli che credono che questo mondo, fatto di muri e confini, non sia l’unico possibile.

Lo faremo all’Asilo Filangieri, che ha condiviso la nostra iniziativa e ci ha dato la disponibilità dei suoi spazi, proiettando il docufilm “Iuventa”, la storia dell’equipaggio della nave della Ong Jugend Rettet che, dopo un salvataggio in mare di decine di persone che rischiavano di morire, è stato messo sotto processo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, un’accusa fuori da ogni attinenza con la realtà. Ne discuteremo con il regista Michele Cinque e con l’armatore di Mare Ionio, Alessandro Metz di Mediterranea, che ci racconterà la nuova missione in mare che ci apprestiamo a compiere e le nostre attività in tutta Italia.

.

MERCOLEDI’ 27 OTTOBRE ore 18:00

.

Presentazione di Mediterranea Saving Humans – Napoli

Aperitivo in sostegno di Mediterranea

Proiezione di “Iuventa”

Incontro con:

Michele Cinque – Regista

Alessandro Metz – Mediterranea Saving Humans, armatore della Mare Ionio

.

C/o Asilo Filangieri, Vico Maffei 4 (S.Gregorio Armeno) – Napoli

.

.

Fonte: l’Asilo

.

.

_______________________________________________________
Approfondimento

Mediterranea Saving Humans APS

Mediterranea (Sito ufficiale)

Cos’è Mare Jonio, la nuova nave di soccorso nel Mediterraneo

Unione Europea: come impedire ai migranti di raggiungere l’Europa  (Gennaio 2017)

.

.

.

.

.


Loro crederanno di pensare

.

.

.

.

“Se non vuoi un uomo infelice per motivi politici, non presentargli mai i due aspetti di un problema, o lo tormenterai; dagliene uno solo; meglio ancora, non proporgliene nessuno. Fagli dimenticare che esiste la guerra. Se il governo è inefficiente, ingiusto e vuole troppe tasse, è meglio che rimanga com’è piuttosto che la gente si agiti. La pace, Montag. Dai alla gente concorsi a premi in cui basta conoscere le parole delle canzoni più famose, le capitali degli stati o quanto granturco si è prodotto l’anno scorso nell’Iowa. Riempila di informazioni innocue, rimpinzala di tanti “fatti” e si sentirà intelligente solo perché sa le cose. Loro crederanno di pensare, avranno l’impressione del movimento anche se non si muovono affatto. E tutti saranno felici perché i fatti di quel genere non cambiano. Non dargli armi sdrucciolevoli come filosofia, sociologia e altri strumenti per collegare le cose, perché è là che si annida la malinconia”.

.

.

(Da “Fahrenheit 451” di Ray Bradbury)

.

.

.

.

.

.

.

._______________________________________________________

Approfondimento

Ray Bradbury

Fahrenheit 451

.

 

Articoli correlati

21 ottobre 1949, Huxley ad Orwell: ecco le future forme di dominio sui popoli

Il consenso sociale e la libertà

.

.

.

.

.

.

.