Apr 30 2009

Forum Sociale Antimafia 2009

Contribuiamo affinché l’evento esista e si ripeta sempre nel tempo. Contribuiamo affinché il grido di libertà e di giustizia si levi nel cielo sempre più alto, forte e deciso.  (madu)

 

 Forum Sociale Antimafia 2009

Felicia e Peppino Impastato

Cinisi 7-10 maggio

 

 

 

Anche
quest’anno, in occasione del trentunesimo anniversario della morte di
Peppino Impastato, vogliamo rinfrescare la memoria ad un paese come
l’Italia che troppo spesso tende ad ignorare e a dimenticare.
Ricorderemo Peppino con la sua ribellione contro l’oppressione mafiosa,
partendo dalla sua stessa famiglia, e la madre Felicia, con la sua
determinazione che l’ha spinta a non mollare mai nell’impegno in difesa
della verità. Come sempre, però, il ricordo non sarà l’unica
prerogativa del forum, ma il fine sarà quello di creare un’occasione in
cui si possa far circolare liberamente le informazioni riguardo le
reali condizioni politiche, sociali ed economiche del nostro paese e
costruire collettivamente percorsi alternativi per la partecipazione
democratica e la sua crescita civile.

Peppino resta per noi, e non solo, il
punto di partenza, per la sua lucida analisi del fenomeno mafioso e le
strategie innovative che ha sperimentato nel fronteggiarlo, che sono
ancora attuali.

La tre giorni che avrà luogo a Cinisi
dall’8 al 10 maggio 2009 affronterà tematiche quanto mai urgenti, come
le speculazioni mafiose che mettono in pericolo gli equilibri
ambientali, favorite da politiche di governo compiacenti come il
ritorno all’energia nucleare e la costruzione del ponte sullo Stretto;
i nuovi equilibri tra il sistema politico ed economico e il potere
mafioso; la sempre più pericolosa deriva fascista delle istituzioni
nazionali e locali che comporta la limitazione delle libertà e dei
diritti, arrivando a ledere quelli fondamentali come il diritto allo
sciopero, al lavoro sicuro, alla libertà di espressione,
all’uguaglianza.

Non mancherà la musica con il suo
importante ruolo di aggregazione e di comunicazione, con il progetto
che unirà virtualmente Casa Cervi a Casa Memoria Impastato con
l’esibizione dei Modena City Ramblers, per unire la resistenza civile
antifascista a quella antimafia.

Persistono per noi, purtroppo, le
difficoltà economiche che ci costringono a fare di nuovo appello agli
amici, ai compagni, a tutti coloro che si riconoscono negli ideali di
Peppino, che sono anche i nostri, e che vogliano manifestare la loro
vicinanza con un contributo, anche minimo, per coprire le spese di
organizzazione del forum.

Certamente sarà difficile raggiungere
il livello di partecipazione  dello scorso anno, in occasione del
trentennale.  In quella circostanza abbiamo potuto usufruire di un
contributo di 35.000 euro del Ministero della Pubblica Istruzione, che
ci ha consentito di far fronte alle spese di organizzazione. Quest’anno
il contributo non è stato, sino a questo momento, rinnovato e molto
probabilmente non lo sarà più. Per questo,  come al solito, siamo senza
una lira.

Pur rendendoci conto
che, in questo momento esistono altre priorità, come quella in
Abruzzo,  chiediamo un contributo economico anche minimo per ricordare
Peppino e per potere ancora andare avanti nella lotta per una Sicilia
libera dalla mafia.

 

 

Associazione Culturale Peppino Impastato Corso Umberto 220 Cinisi:

Conto Corrente Postale 26951889

Coordinate postali:

Codice IBAN IT24 KO76 0104 6000 0002 6951 889

ABI 07601  CAB 04600 CIN K

email

giovannimpastato@gmail.com

casamemoriaimpastato@gmail.com 

Telefono

0918666233- 

3341689181 
 
web:
www.peppinoimpastato.com

 

 

 

 

 


Apr 27 2009

Una montagna di balle: il film

Non perdetelo! Un panorama sullo scandalo dell’Emergenz Rifiuti in Campania. Un dossier sulle responsabilità e sulla rabbia ed il dolore del popolo dinanzi al più grande disastro ecologico europeo. (madu)

 

 

 

Da un’idea di Sabina Laddaga, Maurizio Braucci e Nicola Angrisano
con la voce narrante di Ascanio Celestini
con le musiche di Marco Messina

Una produzione di insu^tv

regia di  Nicola Angrisano

 

Dal 2003 al 2009, un gruppo di videomakers, ha documentato
la cosidetta "emergenza rifiuti Campana" per svelarne gli ingranaggi,
individuare responsabilità e attori di quindici anni di "gestione
straordinaria".
Uno spettacolo costato miliardi di euro e decine di processi in corso.
Ma dove finiscono i rifiuti campani?
Quali sono le ferite di una terra bruciata e i danni alla salute di
milioni di persone?
Il più grande disastro
ecologico dell’Europa occidentale raccontato dalle voci delle comunità
in lotta.
L’assalto ai fondi pubblici, le zone d’ombra della democrazia, il
boicottaggio della "differenziata", le collusioni con le ecomafie
e le proposte di chi si interroga seriamente sulle alternative.
E se "vivere in emergenza",fosse solo una strategia per accumulare
profitti!? 

 

TRAILER

 

 "Una montagna di balle" è un autoproduzione, puoi aiutare a finanziarla prenotando la tua copia in dvd su: produzioni dal basso

 


Apr 23 2009

No allo scudo spaziale!

Firmiamo la petizione! Fermiamo la violenza! Dobbiamo arrivare a 500.000 firme. Fai girare! (madu)

 

 

 

DICHIARAZIONE

Il progetto degli Stati Uniti NMD – sistema missilistico nazionale, è
un progetto molto complesso che prevede la produzione di nuove armi e
l’installazione di basi militari americane in diversi punti del
pianeta. In particolare in Europa il primo passo è l’installazione di
un radar in Repubblica Ceca e di una base con missili intercettori in
Polonia.
Questo piano ha diviso l’Europa, che al momento attuale non è in grado
di dare una risposta unita, coerente e nonviolenta alla politica
aggressiva degli Stati Uniti. Le reazioni della Russia e della Cina
hanno creato un’atmosfera da “guerra fredda”. Aumentano le tensioni
internazionali, è ripresa una folle corsa agli armamenti (convenzionali
e nucleari) e soprattutto si pongono le basi per la militarizzazione ed
il controllo dello spazio.

Il 70% della popolazione ceca è contraria all’installazione di una base
militare degli Stati Uniti sul proprio territorio. Nonostante questo il
governo ceco e quello americano continuano le trattative che ormai
stanno volgendo al termine. (Leggi tutto)

Guarda il video di Comsky sullo scudo spaziale:

 

 

FIRMA