Mar 24 2010

Nestlé, gli oranghi e le foreste.

Ehi, sveglia! Prima di portare alla bocca il tuo delizioso snack vedi cosa è stato distrutto per realizzarlo. (madu)

 

 

Un centinaio di attivisti di Greenpeace travestiti da oranghi, hanno
invaso uffici e stabilimenti di Nestlé in Inghilterra, Germania e Olanda
chiedendo alla multinazionale di non utilizzare olio di palma
proveniente dalla distruzione della foresta indonesiana.
Secondo
l’associazione ambientalista, in prodotti come Kit Kat, la Nestlé
utilizza olio di palma proveniente dalla distruzione delle foreste
torbiere indonesiane, contribuendo, all’estinzione degli ultimi oranghi e
ai cambiamenti climatici.

Nel suo rapporto
Caught Red-Handed: How Nestlé’s Use of Palm Oil is
Having a Devastating Impact on Rainforest, the Climate and Orang-utans
,
Greenpeace presenta le prove dei rapporti commerciali che Nestlè
intrattiene con aziende come Sinar Mas. Sinar Mas è il più grande
produttore di olio di palma in Indonesia e continua a espandere le
proprie piantagioni su foreste torbiere, importantissimi depositi di
carbonio per la stabilizzazione del clima e habitat di importanza
critica per la salvaguardia degli oranghi in estinzione.. (leggi tutto)

 

Fonte: Salva le Foreste