Gen 11 2010

Influenza “A”: ecco il contratto “segreto” tra Ministero e Novartis

 

 

Alla fine eccolo, il contratto. E’ nell’allegato che potete scaricare qui a fianco.
Persino la Corte dei Conti
aveva lamentato il fatto che la scrittura privata tra il ministero
della Salute e la multinazionale farmaceutica Novartis fosse di fatto
coperta da segreto. Non solo, sempre la Corte dei Conti aveva parlato
di condizioni troppo favorecoli a Novartis, fra i quali l’assenza di
penali, l’acquisizione da parte del ministero dei rischi e il
risarcimento alla multinazionale per eventuali perdite (vedi allegato).

Oggi possiamo leggere il contenuto di questo contratto, pur se con non pochi omissis.

La scrittura risale al 21 agosto 2009, ed è firmata
dal direttore generale del ministero, Fabrizio Oleari, e
dall’amministratore delegato di Novartis Vaccines, Francesco Gulli.

Nel testo, si regolamento l’acquisto diretto di 24 milioni di dosi di vaccino. Costo: 184 milioni di euro, iva inclusa.

Tra i tanti punti dell’accordo, elenchiamo quelli che ci sembrano più salienti:

– art. 1: vengono definiti i cosiddetti "sforzi commercialmente
ragionevoli" attorno ai quali ruota l’intero contratto; Novartis è sì
obbligata a produrre e a rispettare il contratto ma solo fino a quando ciò sia "ragionevole". Se ci riesce bene; altrimenti lo Stato paga ugualmente: vedi 3.1;  (leggi tutto)

 

Fonte: Altraeconomia

 


Gen 11 2010

31 gennaio 2010: Seconda Giornata Mondiale di Abolizione della Carne

 

 

 

 

Iniziative in
Italia

 

Domenica 31 gennaio, avrà luogo
in diversi paesi la seconda Giornata Mondiale per l’Abolizione della
Carne
.

Diversi singoli e gruppi si
stanno attivando per organizzare iniziative di vario tipo (presidi, banchetti,
volantinaggi, dibattiti, ecc.) nelle città di tutto il
mondo.

Per quanto riguarda l’Italia,
sono già previste iniziative a Bari, Firenze, Milano, Pordenone, Roma,
Torino.

Di seguito il dettaglio degli
appuntamenti, che si svolgeranno domenica 31 gennaio (pomeriggio) o in alcuni
casi sabato 30 gennaio (pomeriggio).

Chi fosse interessato ad organizzare
un’iniziativa
(da un
semplice volantinaggio ad un presidio), ricevere materiali (volantini, ecc.) o
informazioni sulle altre iniziative può contattare il Coordinamento Italiano al
seguente indirizzo: abolizionecarne@gmail.com

 

Elenco delle iniziative
attualmente in programma (seguiranno
aggiornamenti):

 

Roma – Presidio domenica 31
gennaio

Luogo da
definire

http://www.facebook.com/home.php?ref=home#/event.php?eid=242910573896&ref=ts

 

Pordenone – Presidio domenica 31
gennaio

Luogo da
definire

http://www.facebook.com/event.php?eid=208158829604&ref=mf#/event.php?eid=261717993503&ref=ts

 

Firenze – Presidio sabato 30
gennaio

Luogo da
definire

www.antispecismo.net (Animali della
Tosca)

 

Bari – Presidio domenica 31
gennaio

Luogo da
definire

http://pugliavegana.wordpress.com (puglia
vegana)

http://www.facebook.com/event.php?eid=363653435471&ref=ts#/event.php?eid=401034000424&ref=ts

 

Torino – Presidio domenica 31
gennaio

Luogo da
definire

http://www.facebook.com/event.php?eid=363653435471&ref=ts#/event.php?eid=208158829604&ref=ts

 

Milano – Presidio domenica 31 gennaio ore
15

Via Dante ang. Largo Cairoli
(MM1 Cairoli)

http://www.facebook.com/event.php?eid=208158829604&ref=mf#/event.php?eid=232129625663&ref=ts (comitato organizzatore Veggie Pride 2010)

 

Contatti: abolizionecarne@gmail.com – tel.
327-3209085

 

I resoconti delle iniziative
svoltesi in Italia lo scorso anno sono disponibili su http://aboliamolacarne.blogspot.com/

I resoconti delle
iniziative svoltesi nel mondo sono disponibili su www.nomoremeat.org (“action
reports”)

 

Che cos’è la Giornata
Mondiale per l’Abolizione della Carne?

 

La Giornata
Mondiale per l’Abolizione della Carne
vuole promuovere  presso il grande
pubblico la rivendicazione politica di abolizione dell’assassinio di animali a
scopo alimentare. Sei milioni di esseri sensibili vengono uccisi nel mondo
ogni ora (!) per essere trasformati in carne; senza neanche contare il
massacro dei pesci e la sofferenza di vacche e galline ovaiole, recluse,
sfruttate ed infine ammazzate in giovanissima età.

Il consumo di
carne e prodotti animali causa più sofferenza e morte di ogni altra attività
umana, pur non essendo affatto necessario.

Continua sul sito
del Coordinamento Italiano: http://aboliamolacarne.blogspot.com/
]

Sito del
Coordinamento Internazionale: www.nomoremeat.org

Per info:
abolizionecarne@gmail.com

 

Ricordiamo inoltre che sabato
23 gennaio, a Milano, si terrà una
conferenza-dibattito sul tema
, con alcuni dei fondatori del Movimento per
l’Abolizione della Carne. L’incontro si svolgerà dalle ore 10 alle ore 13 presso
lo Spazio Civico Chiamamilano, largo Corsia dei Servi 11 (MM
Duomo).