Nepal: condannata per stregoneria, picchiata e costretta a mangiare escrementi

.

6231007157_ba5173ecc9

.

Nel Nepal una Commissione formata da donne  ha condannato,  in una zona remota del paese,  l’aggressione ai danni di un’anziana accusata di stregoneria.

Una donna di 60 anni è stata spogliata nuda, rasata, picchiata e costretta ad alimentarsi con degli escrementi. La donna  è stata accusata di stregoneria per aver causato morte e sventura. L’aggresione è stata decisa dal consiglio del villaggio.

Tali attacchi contro le donne,  nelle aree remote del Nepal,  sono abbastanza frequenti . Lo scorso anno, gli abitanti di un villaggio hanno bruciata viva una donna di 40 anni,  sostenendo che fosse una strega. Otto persone sono state condannate per l’omicidio, anche se tali condanne sono molto rare. La Commissione delle donne del Nepal ha riferito  che è stata inviata una squadra investigativa per indagare sul caso.

.

.

Fonte: BBC News

.

__________________________________

Approfondimento

Essere donne in Nepal

 


One Response to “Nepal: condannata per stregoneria, picchiata e costretta a mangiare escrementi”