Sostanze di prodotti animali aumentano il rischio di malattie cardiache

.

.

meat

.

Physicians Committee for Responsible Medicine

April 26, 2013

Un sottoprodotto della colina nella dieta, un componente abbondantemente presente nei prodotti di origine animale, può portare ad un maggiore rischio di infarto, ictus, e morte, secondo un nuovo studio (1) pubblicato sul New England Journal of Medicine. I ricercatori hanno seguito 4.007 soggetti e hanno scoperto che coloro che avevano i più alti livelli di questi sottoprodotti avevano 2,5 volte più probabilità di essere colpiti da un evento avverso cardiovascolare, rispetto a coloro che avevano i livelli più bassi. Gli autori sottolineano che una dieta vegetariana o ricca di fibre in grado di ridurre l’assunzione di colina,  abbassa il rischio di malattie cardiache.

Un altro studio recente ha dimostrato un meccanismo simile per i prodotti a base di carnitina presente nella carne e le malattie cardiache.

.

Subscribe to PCRM’s Breaking Medical News.

Breaking News medica è un servizio del Comitato dei Medici per una Medicina Responsabile, 5100 Wisconsin Avenue., Ste.. 400, Washington, DC 20016, 202-686-2210. Unisciti PCRM e ricevere la rivista trimestrale, buona medicina.

..

Fonte: PCRM (Physicians Committee for Responsible Medicine)

.

(1) Articolo originale:

Intestinal Microbial Metabolism of Phosphatidylcholine and Cardiovascular Risk

W.H. Wilson Tang, M.D., Zeneng Wang, Ph.D., Bruce S. Levison, Ph.D., Robert A. Koeth, B.S., Earl B. Britt, M.D., Xiaoming Fu, M.S., Yuping Wu, Ph.D., and Stanley L. Hazen, M.D., Ph.D.

N Engl J Med 2013; 368:1575-1584April 25, 2013DOI: 10.1056/NEJMoa1109400

.

__________________________________

Approfondimento

Fosfatidilcolina desaturasi

Malattie cardiovascolari

New England Journal of Medicine

.


One Response to “Sostanze di prodotti animali aumentano il rischio di malattie cardiache”