Roma – Prima assoluta del documentario ” Dear Mr. Ken Loach”

.

1572c73b98

.

Prima assoluta del documentario “Dear Mr. Ken Loach”

Mercoledì 20 febbraio – 18.30

Lo scorso novembre la notizia fece il giro del mondo: il regista Ken Loach rifiutò il premio del Torino Film Festival in solidarietà ai lavoratori della Cooperativa Rear licenziati.

Quell’evento diviene oggi un documentario di Rossella Lamina e Nicola Di Lecce (Mondi Visuali) e viene presentato in prima assoluta al Nuovo Cinema Palazzo, con il contributo di diversi artisti, lavoratori dello spettacolo e non solo.

Dear Mr. Ken Loach, questo il titolo del documentario, ripercorre la vicenda del rifiuto di Ken Loach, a partire dalla lettera che Federico Altieri (lavoratore licenziato della Coop. Rear) scrisse al regista in quei giorni, per esporgli le condizioni in cui vertevano i lavoratori della coperativa appaltatrice del Museo Nazionale del Cinema.

Dopo la proiezione interverranno:

  • Federico Altieri – licenziato Coop Rear di Torino
  • Ettore Scola – regista
  • Tano D’Amico – fotografo
  • Militant A – Assalti Frontali
  • Fausto Pellegrini – giornalista Rainews
  • Bernardino Piras – Comitato di quartiere Vigne Nuove
  • Antonello Sotgia – urbanista

Coordina: Checchino Antonini

Organizza la Federazione romana di USB in collaborazione con Nuovo Cinema Palazzo

.

Allegato volantino

.

Fonte: Nuovo Cinema Palazzo

.

________________________________________________________________________________________________________

Approfondimento (madu)

Ken Loach rifiuta il premio assegnato dal Torino Film Festival: le motivazioni

Torino giovedì 6 dicembre – Cinema Ambrosio: Ken Loach “il rosso” incontra i lavoratori della Coop. Rear e l’Usb

.

.


3 Responses to “Roma – Prima assoluta del documentario ” Dear Mr. Ken Loach””

  • maribù duniverse Says:

    Grazie per il contributo. La lotta continua!
    madu

  • Marcuzio Says:

    “I media borghesi presentano i lavoratori come vittime o delinquenti, ciò che non vogliono vedere sono i lavoratori organizzati”.
    E’ quanto dichiarato dal regista Loach a Torino di fronte ad una folla di circa quattrocento persone, durante lo storico convegno del 6 dicembre 2012 tenutosi in occasione dell’incontro tra il cineasta e i lavoratori del Museo nazionale del cinema. Alcuni esponenti della classe lavoratrice del Museo si erano a lui rivolti, pochi mesi prima, per denunciare la propria condizione di precarietà e sfruttamento. Quell’incontro diviene lo spunto per la realizzazione del documentario “Dear Mr Ken Loach” di Rossella Lamina e Nicola di Lecce, proiettato il 20 febbraio scorso in anteprima assoluta al Nuovo Cinema Palazzo di Roma.
    L’atto di solidarietà del regista fa inaspettatamente da collante alla lotta sindacale. Il rifiuto all’omologazione da parte di quest’intellettuale, in nome della dignità di ogni singolo lavoratore, assume grande valore simbolico e da un fatto di miseria sociale si giunge invece a un’attiva presa di posizione da parte dei lavoratori. ‘Dear Mr Ken Loach’ è il narrato di una giornata storica perché attraverso il rifiuto di un premio del TFF si è giunti alla riaffermazione dei diritti e della dignità dei lavoratori difronte a tutta la comunità internazionale.
    http://www.cittametropolitana.info/2013/02/26/dear-loach-storia-di-legalita-diritto-al-lavoro/

  • Roma – Prima assoluta del documentario ” Dear Mr. Ken Loach” - Reset Italia Says:

    […] Lo scorso novembre la notizia fece il giro del mondo: il regista Ken Loach rifiutò il premio del Torino Film Festival in solidarietà ai lavoratori della Cooperativa Rear licenziati…(leggi tutto) […]