Nov 17 2017

Trump Jr. ha ucciso e mutilato un elefante. Fermiamo questo orrore!

.

.

Trump Junior con il trofeo di caccia

.

Questo è il figlio di Donald Trump con la coda dell’elefante che ha appena ucciso. Trump gli ha appena fatto un regalo terrificante: una modifica alla legge che permetterà ai cacciatori americani di fare a pezzi gli elefanti e di portarne a casa le teste come trofei. Creiamo un’enorme campagna globale per spingere gli Stati Uniti ad abbandonare questo piano disgustoso — Avaaz lavorerà con i paesi africani per consegnare le firme tra pochi giorni a un importante vertice sulla protezione degli animali.

.

Firma ora con un click:

.
Salviamo gli elefanti, fermiamo questo piano terrificante!

.

Fonte: AVAAZ

.

.

.

.

 


Ott 22 2017

Globalizzazione alimentare: la Black List dei cibi più pericolosi (Rasff 2016).

.

.

.

“…Dal dossier Coldiretti su “La classifica dei cibi più pericolosi” presentato dalla Coldiretti (www.coldiretti.it) al Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’alimentazione di Cernobbio sulla base delle rilevazioni dell’ultimo rapporto Sistema di allerta rapido europeo (RASFF), che registra gli allarmi per rischi alimentari verificati a causa di residui chimici, micotossine, metalli pesanti, inquinanti microbiologici, diossine o additivi e coloranti nell’Unione Europea nel 2016…”

.

Ecco la lista nera degli alimenti:

 

.                  I CIBI PIU’ PERICOLOSI                                     MOTIVAZIONE
  • Pesce dalla Spagna (96)                             metalli pesanti in eccesso (mercurio e cadmio)
  • Dietetici/integratori da USA (93)       ingredienti e novel food non autorizzati
  • Arachidi dalla Cina (60)                           aflatossine oltre i limiti
  • Peperoni dalla Turchia (56)                    pesticidi oltre i limiti
  • Pistacchi dall’Iran (56)                               aflatossine oltre i limiti
  • Fichi secchi dalla Turchia (53)              aflatossine oltre i limiti
  • Carni di pollo dalla Polonia (53)             contaminazioni microbiologiche (salmonella)
  • Nocciole dalla Turchia (37)                       aflatossine oltre i limiti
  • Arachidi dagli USA (33)                                 aflatossine oltre i limiti
  • Pistacchi dalla Turchia (32)                      aflatossine oltre i limiti
  • Peperoncino dall’India (31)                        aflatossine e salmonella oltre i limiti
  • Albicocche secche da Turchia (29)       solfiti oltre i limiti
  • Noce moscata da Indonesia (25)             aflatossine oltre i limiti, certificato sanitario carente
  • Carni di pollo dai Paesi Bassi (15)            contaminazioni microbiologiche

.

Fonte: Elaborazioni Coldiretti dati Rasff 2016

.

.

.

_____________________________________________________
Approfondimento
.
Rapid Alert System for Food and Feed (RASFF) – Relazione Annuale 2016
Salute, ecco la black list dei cibi più pericolosi
Intervista. Moncalvo (Coldiretti): «Così l’Ue legittima la pirateria alimentare»

.

.

.

.

.


Set 27 2017

Settembre 2017 – Nuovo quaderno di Scienza Vegetariana

.

.

.

Nuovo Quaderno di Scienza Vegetariana di settembre 2017

.

In questo Quaderno di Scienza Vegetariana, dopo un commento sulla presa di posizione ufficiale dell’autorevole associazione di nutrizionisti inglesi a favore di una dieta 100% vegetale in ogni fase della vita (inclusi gravidanza, allattamento, svezzamento e infanzia), vengono messi in evidenza alcuni dei vantaggi della dieta 100% vegetale, in contrasto coi danni causati alla salute umana dal consumo di carne.

Si parlerà di come gli inquinanti ambientali si concentrino in proporzioni elevatissime in carne, latticini e uova e come invece siano i cibi vegetali i meno dannosi da questo punto di vista. Si spiegherà come una dieta 100% vegetale sia in grado di contrastare l’endometriosi, un dfiffuso problema ginecologico che affligge fino al 10% delle donne. Anche l’artrosi può essere contrastata con una dieta vegetale, grazie all’alto contenuto di fibra.

Si ribadirà che il concetto di “combinazione proteica” è assolutamente superato da decenni e che si basa su dati derivanti dalla sperimentazione sui ratti e non certo dal reale funzionamento dell’organismo umano.

Si discuterà anche dei danni all’ambiente dell’allevamento di animali: un recente editoriale, pubblicato a firma del professore neozelandese di epidemiologia John D. Potter sul British Medical Journal, afferma senza mezzi termini che l’attuale consumo di carne è allo stesso tempo dannoso per la salute umana e per quella del pianeta e che è urgente una drastica diminuzione dei consumi per non andare incontro a un disastro su entrambi i versanti.

Infine, come di consuento, la rubrica delle risposte dell’esperto, le ricette e le letture di approfondimento (libri e opuscoli).

Scarica il Quaderno di Scienza Vegetariana di settembre 2017

.

Fonte: Scienza Vegetariana

.

.

.

.